Al MiSE il tavolo sul Gruppo Sanac

Mercoledì, 13 Novembre 2019

 l'obiettivo rimane quello di salvaguardare i livelli occupazionali

Immagine decorativa

Si è svolto oggi al MiSE il tavolo di monitoraggio sulla situazione del Gruppo Sanac S.p.a.

Al tavolo, presieduto dalla Sottosegretaria Alessandra Todde e dal Vice Capo di Gabinetto Giorgio Sorial, hanno partecipato i Commissari straordinari, i rappresentanti delle Regioni Toscana e Sardegna, i sindaci dei comuni coinvolti, i sindacati

Durante la riunione i Commissari straordinari hanno sottolineato che lavoreranno per la continuità produttiva dell'azienda e che l'obiettivo rimane quello di salvaguardare i livelli occupazionali.

L’azienda ha informato che ricorrerà alla cassa integrazione straordinaria e che questa procedura interesserà solo poche decine di lavoratori.

"È imprescindibile che il nostro Paese possa continuare a contare sul settore siderurgico e proprio per questo motivo il Governo è impegnato a trovare una soluzione per l'Ilva  - ha dichiarato la Sottosegretaria Todde.

Bisogna ricordare alle multinazionali che operano e decidono di investire in Italia che il rispetto delle regole e degli accordi sottoscritti è questione irrinunciabile. Il Governo è pertanto al lavoro per far rispettare ad Arcelor Mittal gli impegni presi sull'Ilva, anche al fine di salvaguardare il Gruppo Sanac e i suoi lavoratori.”

Il MiSE continuerà a monitorare  la situzione dell'azienda e riconvocherà il tavolo nel mese di dicembre.



Questa pagina ti è stata utile?

NO